venerdì 23 dicembre 2011

Questo Natale si è presentato come comanda iddio!


Eduardo.Natale in casa Cupiello.

Here we are. E' tornato anche quest'anno.
Giuro che ci ho provato a farmi pervadere da questo famoso "spiritonatalizio", sto anche facendo dolci da due giorni [biscotti glassati, zeppole, struffoli, crostate(eh, quest'anno è crisi e quindi i regali punteranno ad addolcire i miei amici) ho anche milioni di confettini colorati da buttare sugli struffoli e i biscotti; più natalizio di ciò!!]
Ma niente. Il mio umore è lo stesso degli anni precedenti. Anzi forse PEGGIO! :D
(l'anno scorso, almeno, c'erano i Nobraino in tour)
Ho trovato qualche motivo, che potrebbe aiutarmi ad accettare l'inverno, il freddo e, addirittura, il natale. Ecco un freddo campionario di motivi:

- La bottiglia di amaroDelCapo nel freezer
- Le canzoni natalizie degli Elio
- Gli stivali da pozzanghera. Comprati di corsa per "un'urgenza allagamento", la sera del concerto di Dente ad Eboli(prima di dirigerci ad Eboli, ci eravamo fermati a SAlerno per ammirare le bellissime "Luci D'artista". Ma il caro Zeus ha pensato di farci cadere in testa ettolitri di acqua incazzata, la maggior parte dei quali, sono finiti nelle mie scarpe.)
- il Vesuvio con la neve
- I miei guanti da SerialKiller
- il 3 gennaio
- il fatto che prima o poi farà di nuovo caldo :)
- L'amarodelcapo già l'ho nominato?

Ecco.

Nessun commento:

Posta un commento