sabato 13 dicembre 2008

...raindrops keep falling on my head...

la pioggia non accenna a diminuire...
Oggi tutti i telegiornali parlavano del "rischio esondazione" in particolare del tevere...il cui straripamento era atteso prima stamattina alle 10 poi oggi pomeriggio alle 18 e poi mi pare sia stato spostato alle 22 o 23....

Un piccola mania che non riesco ad eliminare è quella di fare associazioni di idee...ogni cosa mi fa venire in mente qualcosaltro...e la maggior parte delle volte...sono canzoni che mi vengono in mente...ed è automatico, non riesco a farne a meno...

ecco questa notizia dei fium in piena, mi ha fatt opensare agli Squallor e alla loro canzone, contenuta in Vacca: L' alluvione

ecco il surreale testo...

Buonasera signori e signore vi parlo da Fontana in provincia di scroscio. Sta per succedere quello che succede quasi tutti gli anni: L'alluvione. Quest' anno il sindaco, però, ha organizzato le cose in grande stile, hanno già intasato le fogne e i tombini. La popolazione si prepara, in grande stile direi, hanno già comprato alcuni casermoni per ricoverarsi dentro, ma non sono in vendita percui è rimasto tutto allo stato bravo. Eccolo qui il sindaco, stà per tagliare il nastro. Eccoli li i nuvoloni cominciano ad essere nerissimi.

Primi scrosci d'acqua, c'è un bambino formidabile, sembra il fratello più piccolo di Zoff, ne ha già parate 6 di gocce. Il sindaco stà per tagliare il nastro, sono tutti felici, la valanga è arrivata, evviva la valanga. C'è anche uno slogan qui in paese: "Se non c'è la valanga compratevi la stanga". Ecco qui i primi alluvionati, sono già arrivati a bordo di jeep e gipponi, c'è anche Gruviera un rappresentante della Svizzera interna per vedere come si fanno le alluvioni che sono da esportazione, ne vorrebbe comprare al Mec, circa 15, ma il costo di produzione anche in questo caso è molto alto.

Ed eccoci qua, siamo in piena alluvione. Lampi, tuoni, tortorelle, colombi alluvinati cronici, ci sono anche i bitumi di immondizia che vagano come dei randagi in fuga, inseguiti da topi, scarrafoni, giostre galoppanti, alcuni idrofubi che stanno passando per le strade. Tutti contornati da torte, tortoni fatte dagli assessori comunali, tutti ingaggiati per distribuire una goccia ad ogni cittadino, ma ormai più di una goccia è il fiume a casa vostra. Eccola qui l'alluvione. L'alluvione super star. L'alluivone da esportazione, va la offre il governo, l'alluvione. Eccola qui, tutta sporca, nera un allivione nera, macchiato di giallo colorato, l'arcobaleno dell'alluvione. Arrivederci, arrivederci.

e provo a caricare il pezzo:

Nessun commento:

Posta un commento