domenica 5 ottobre 2008

quando s'incaglia la vita...prega di incontrare il gigante e il mago!

Dopo due anni da Ovunque Proteggi, finalmente il 17 ottobre esce il nuovo disco di Vinicio!!
Si intitolerà "Da Solo" chissà in quali posti incantati ci porterà questa votla.
Ilsingolo è uscito due giorni fa, ma no l'ho ancvora sentito si chiama "in clandestinità", ma già mi piace...almeno a sentire come lo descrvie Vinicio:
'La clandestinità è uno dei temi personali affrontati nel disco, questa tendenza a nascondere la propria vera natura e a doversela svignare per Essere, per iniziare ad affrontare quel cammino. Nella canzone c'è tutto l'indugio, la condizione di stallo di chi ancora non sa prendere a testa alta la propria strada, anche miseranda, e arrivare alla libertà - dalla clandestinità. E anche i fuochi della gioventù ci sono, ancora prossimi, da sentirne il calore'.

C'è qualcosa che mi è molto familiare nelle sue parole.

Su iutiubb gira il video di un pezzo del disco "Il gigante e il mago"
ci sono commenti di tutti i tipi...da "ua che pezzone" a "i ceh schif' ma dov'è il vinicio di camera a sud?"
Ecco ed è proprio questo che mi fa incazzare...
Il non saper accettare i cambiamenti...prenderla come un'offesa delll'artista nei confronti dei suoi aficionados...capita con tutti i musicisti del mondo...quante volte si sente dire (anche io l'ho fatto, lo ammetto!):
"eh vabbè non sono più quelli di prima, si sono venduti,era tutto molto meglio prima"
Ma perchè??? si cambia, si cresce, si peggiora, si migliora, si cambia gusto, si cambia idea...
Quest'idea può piacere o nn piacere...ed è lecito...ma perchè sparare sentenze?
Non ti piace il nuovo Vinicio? non ascoltarlo!
Non ti paicciono i nuovi Elio e Le Storie Tese? fottiti!! :)
"eh ma non ci sarà mai più u ncapolavoro come -italyan Rum Casusu Cikty-" e c'hai pienamente ragione...quell'album è irragiungibile...
...ma...si può cambiare pur rimanendo geniali...
se i bitols non fosser ocambiati non avremmo avuto Revoler, the White Album o SergentPepper's...ma solo versioni diverse di she loves you!
Oppure se Demetrio Stratos fosse rimasto nei ribelli...gli Area non sarebbero esistiti!!

Tornando a vinicio, a me la canzone piace, l'ho ascoltata solo un paio di volte...a parte la musica che può essere qualcosa di già sentito, molto in "stile Vinicio",molto "Canzoni a Manovella",motlo tomwaitsiano etc...etc...
quello c eh mi ha colpito di più è il testo...
Quando tutto fa cagare...quando c'è "grossa crisi"...quando non c'è soluzione...quando pesti la solita merda,ma stavolta è più "morbida" e non si toglie facilmente dalle suole...puoi trovare il gigante e il mago...
Fantastico...è ciò che penso!Secondo me, il gigante e il mago, per vinicio, sono quei "pensieri felici" dove rifugiarsi, quando c'è bisogno di qualcosa di bello...
Un pò come PeterPan diceva di fare "pensieri felici" per volare...Io dico ceh per stare un pò "meno peggio" è necessario avere dei pensieri felici che fungono da "bastoncino per togliere la merda dalle suole" (EELST docent!)

E vabbè aspetto il 17 ottobre con ansia e pazienza

"...Quando s'incaglia la vita,
quando soffia forte il vento,
quando il lume sembra spento,si fa scuro tutto attorno,
non c'è niente del gran giorno,
puoi pregare di incontrare il gigante e il mago.
Quando è finito il ballo
e non ci sono più parole
il telefono è staccato
quando il treno è già passato
quando non c’è più riscossa
quando il freddo è nelle ossa
solo alla puoi trovare il gigante e il mago..."

2 commenti:

  1. Uaa.. e mi sfoderi un Demetrio Stratos così come fosse nulla? Non è da tutti :)

    Mi hai fatto venire in mente quanto sono rimasto meravigliato a scoprire, in un paese dalle parti di potenza, l'esistenza di una Piazza Demetrio Stratus :)

    RispondiElimina
  2. e che ti credi remessse!!!

    qui c'è CULtura musicale coi fiocchi!!!

    Lo adoro Demetrio...fantastico...

    RispondiElimina