martedì 29 luglio 2008

Priam mentre sceglievo quale libro portare in vacanza (la scelta è caduta su trainspotting) mi è capitato tra le mani uno stupendo libro "l'insostenibile leggerezza dell'essere".
Alcune cose hce mi hanno colpita di più!

"se Karenin fosse stato un essere umano e non un cane, di sicuro già da tempo avrebbe detto a Tereza:<Senti, non mi va più di portare in bocca ogni giorno un panino.Non puoi inventare qualcosa di nuovo?> In questa frase è contenuta tutta la condanna dell'uomo. Il tempo umano non ruota in cerchio ma avanza veloce in linea retta. E' per questo che l'uomo non può essere felice, perchè la felicità è desiderio di ripetizione.
Si, la felicità è desiderio di ripetizione, dice tra se Tereza."


"Se devo essere sincero, l'idea di questo incontro mi dà la tremarella. E' soprattuto per questo che non ho voglia di vederlo. Non so perchè sono stato così testardo. Un giorno uno prende una decisione senza nemmeno sapere come, e questa decisione continua per propria forza di inerzia. Con il passare degli anni è sempre più difficile cambiarla".

"Chi desidera abbandonare il posto dove vive non è felice"

"Einmal ist keinmal".Thomàs ripetè tra se il proverbio tedesco. Quello che avviene una volta è come se non fosse mai avvenuto.Se l'uomo può vivere solo una vita, è come se non vivesse affatto.

"Un avvenimento è tanto più significativo e privilegiato qunati più casi fortuiti intervengono a determinarlo?
Soltanto il caso può apparirci come un messaggio. Ciò che avviene per necessità, ciò che è atteso, che si ripete ogni giorno, tutto ciò è muto. Soltanto il caso ci parla."

"Desiderava fare qualcosa che non lasciasse possibilità di ritorno. Desiderava distruggere brutalmente tutto il passato dei suoi ultimi sette anni. Era la vertigine. L'ottenebrante, irresistibile desiderio di cadere.
La vertigine potremmo anche chiamarla ebbrezza della debolezza. Ci si rende conto della propria debolezza e invece di resisterle, ci si vuole abbandonare a essa. Ci si ubriaca della propria debolezza, si vuole essere ancor più deboli, si vuole cadere in mezzo alla strada, davanti a tutti, si vuole stare in basso, ancora più in basso."
abbasso i sanpietrini...
si, perché i miei mezzi di locomozione hanno una caratterstica comune...anzi due...
Una - è il clacson..ridicolo in entrambi i casi
Due - non hanno le sospensioni...

Le strade della mia città e quelle dei paesi intorno, o sono lastricate con s.pietrini oppure sono piene di buche, più che buche sò crateri!

Quindi sia quando sono in macchina ,che in vespa, è un piacere unico andare in giro!!!!

sembra di vivere in un vibromassaggiatore gigantesco....si muove perfino il cervello nella scatola cranica...

domenica 27 luglio 2008

e anche quest' anno ho compiuto gli anni...
da un lato so contenta perché significa che sono ancora viva...
però non mi piace...cioè essere viva si, ma il compleanno no!!!

ogni anno quando arriva sto momento mi vengono in mente un saccodi cose...e mai piacevoli§!!! eheheheheh...

un pò di gente mi chiedeva, nei giorni precedenti "ma cosa desideri come regalo?"
domanda complicata...

però quest anno avevo la risposta...semplice...

Avrei voluto avere ragione....ecco tutto qui...

sabato 26 luglio 2008

Appena finita la mia "due giorni" musicale...
Mi ci voleva proprio...
un attimo per rassettare la camera dei pensieri...che si è riempita di emozioni varie...(un arcobaleno di emozioni che va dall'angoscia degli incubi fatti...alla gioia...al piacere estremo per la musica sentita!)...
Ieri Neapolis Rock Festival...
Baustelle (buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu mi aspettavo qualcosa di emglio...ma niente!)
Bluvertigo (mi piacciono sempre ma cmq buuuuuuuuuuu per il casin ocombinato e perchè non son ostati sto granchè da lvivo!!)
e naturalmente gli ELIO E LE STORIE TESE...(kwfvhwuiohvwrbjvuwrvwbjfefnaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah...chettelodicoaffà)

poi stasera Giffoni Film Festival
Afterhours [o afterhouse come li chiamavo annissimi fa!] (ah peròòòòòòòòòòòò...concerto davvero emozionante, eprò no nhanno fatto DEntroMarylin ma forse è stato megli ocosì!)

domani quando avrò fatto pulizie li dentro...proverò a raccontare un pò tutto!!!

mercoledì 23 luglio 2008

in questo periodo non ci sto tant o con la testa....e non mi ero accorta....che DOMANI è IL GRAN GIORNO!!
In qeusti giorni ho fatto sogni un pò strani...e semrpe con un fondo di angoscia..
ma non mi ero accorta che mancava veramente così poco!!!

Ebbene si...domani cum magno gaudio VADO A VEDERE
GLI ELIO E LE STORIE TESE
al Neapolis.
Si ok stasera ci sono i rem...ma a me ceh mi frega?

ELIO E LE STORIE TESE TUTTA LA VITA!!!!

Nei due sogni che ho fatt oc'era questa angosica di fondo perchè in uno arrivavo al cocnerto...ed era appena finito...
nell'altro avevo un neonato in braccio...e sentiv oda lontano le note del soundcheck degli elio...e pensavo..."cavolo speriamo ceh si ripiglia presto sto bambino ceh vogli andare al soundcheck" ma i ltempo passava e la madre del bimbo,preferiva contonuare a parlare con gente...piuttosto che riprendersi il figlio...
allora penso "e no, non posso perdermi il soundcheck, però con lui non posso, gli fa male alle orecchie la musica alta...però...se gli tappo le orecchie...posso andare!!"
e così mi avvio verso il soundcheck....e appena arrivo (era a pochi secondi dal posto in cui mi trovavo sto cocenrto1!!§) il soundcheck FINISCE!!!!
Tristezza infinita...ma almeno ero sollevata perchè non avevo rovinato le orecchie del neonato!

ok forte di questi positivissimi presagi...domani mi dirigerò verso la mostrad'oltremare, con l'amica fidata Barbarella...E ANDREMO A GODEREEEEEEEEEEEEEeeeeeeeeee

mi ci vuole proprio....

giovedì 17 luglio 2008

Lo vuoi un palloncino colorato?Galleggiano...galleggerete tutti!

Oggi, dopo più di venti anni...ho provato l'ebbrezza di portare al polso un palloncino di quelli volanti (che poi è riempito con dell'ELIO e tutto torna!!)
non è ceh sono impazzita del tutto...è solo che l'avevamo preso epr portalo in dono ad una bimbetta...
è stato divertente...
mi sentivo ancora quella bimba che credeva a tutto...che credeva ceh tutto fosse possibile...e che quando i palloncini scappavano via in cielo arrivassero...
no, no, quello non l'ho mai creduto...lo sapevo ceh i palloncini una volta volati via e arrivati ad una certa altezza...
UFF e addio palloncino a forma di coniglio....con le orecchie ceh si sgonfiavano per prime..
Appena l'ho preso mi è subito venuto in mente lui...PENNYWISE il pagliaccio danzante e terrificante...
si proprio lui, che una notte mi ha fatt ospaventare tanto...non capivo se stessi facendo un incubo oppure s stavo ripensando a quello ceh avevo letto!!! Dannato Pennywise...
(che poi Pennywise è TimCurry, il fighissimissimo Dr.Frank'n'furter quanto mi fa godere quanto canta SweetTransvestite!)
"Lo vuoi un palloncino colorato? Galleggiano....galleggerete tutti!"



 

venerdì 11 luglio 2008

mioddio...
stavo gurdando grease i ntivvù..e durante la pubblicità ho cambiato canale..
NON L'AVESSI MAI FATTO!!!
stanotte farò gli incubi....
ho girato su raiuno e ho acchiappato i Pù ceh provavano a cantare (è una parola grossa cantare)
PUGNI CHIUSI...
Come si son opermessi???? ma come hanno potuto solo pensare...e poi mettere in pratica, un'idea così malsana?? DITEMELO!!!!!!!

Povero Demetrio...Povera Musica...
Per riprendermi ora devo sentirla per lo meno 4 - 5 volte(come minimo) cantata da Stratos...
Ma mi sa ceh non dimenticherò mai quello che le mi orecchie hanno dovuto sopportare, acneh seper pochi secondi...

Ecco...sto ascoltando i nqeusto momento la voce di Demetrio...e i miei nervi si stanno calmando...mi sta venendo il brividin odi piacere....aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah...si di nuovo...

ceh bella ceh bella che bella che bella...


pugni chiusi non ho piu' speranze
in me c'e' la notte piu' nera
occhi spenti nel buio del mondo
per chi e' di pietra come me
pugni chiusi perduto per sempre
non ha piu' ragione la vita
la mia salvezza sei tu
sei l'acqua limpida per me, yeah
il sole tiepido sei tu amore
torna torna qui da me
pugni chiusi non ho piu' speranze
in me c'e' la notte piu' nera
viene l'alba e un raggio di sole
disegna il tuo viso per me
oh, mani giunte tu sei qui con me
e abbraccio la vita con te, yeah...


e cosa ho trovato su iutiubb?? un video ceh non avevo mai visto...
un'esibizione dei Ribelli nel '67!! grande...forse gli incubi si allontanano...

giovedì 10 luglio 2008

ah ecco, già ceh ci siamo trascrivo il pezzo in cui Malaussene corre corre corre...
Quanto adoro Pennac...

Da "Monsieur Malaussene" 

Prendete un Malaussène, fategli del male, lui corre...
Mette in moto il marciapiede, inghiotte l'asfalto, fa sibilare i balconi sopra la sua testa.I passsanti che si voltano l'hanno già perso di vista, gli ippocastani non fanno in tempo a contarsi...
Corre, Malaussène, corre più dritto possibile e salta più in alto che può, i cani lo sentono passare al di sopra dei loro musi e i vigili non lo vedono attraversare gli incroci, lui sviluppa la sua falcata tra gli insulti e i clacson, l’urlo dei pneumatici e lo stridio dei fischietti, il volo dei piccioni e il passo strisciato dei gatti che fanno la gobba, corre, Malaussène, e non si capisce chi potrebbe correre più in fretta, far girare il mondo sotto i piedi, se non, forse, un altro Malaussène, un altro dolore in movimento, e a conti fatti devono essere tanti, questi corridoi afflitti, a giudicare dalla rotazione della terra, perché la terra gira sotto i piedi dell’uomo che corre, non c’è altra spiegazione…

Corri Malaussène, la terra è rotonda e non c’è risposta, ci sono solo gli esseri umani, l’unica risposta si chiama Julie, c’è solo Julie, Julie all’ospedale, Julie con la pancia vuota, Julie da riportare a casa, e da quando in qua uno ha bisogno di risposte mentre corre verso Julie?
Anche colui che corre verso la donna amata, colui che corre verso il grande amore, fa girare il mondo!
ieri mattina la prima canzone che ho ascoltato appena ho acceso la radio è stata qeusta:
La Sedia Di Lillà di Alberto Fortis.
Stupenda ma straziante canzone...proprio l'ideale per la giornata passata poi!!!!
Avevo l'esame di farmacologia (più che alto andavo a leggere le domande e scrivere cose inventate,visto il modo in cui ho studiato nell'ultima settimana!!)...alle 11.30 nel solito posto in culo al mondo a napoli...
Vabbè h ofatto tardi per una bruttissima cosa...che mi ha scosso epr tutta la giornata...
Il pullman sul quale viaggiavo ha investito una ragazza cehstava attraversando..e io ho visto tutto i ndiretta...è stato terribile orribile spaventoso e ho ancora i ntesta il rumore del vetro quando si è rotto...
Sono dovuta scappare via da quel posto il più presto possibile perchè stavo impazzendo...
E ho cominciatoa camminare...camminare camminare camminare...a differenza di Malaussene che quando gli fanno del male CORRE...io cammino...cammino per non pensare...cammino per pensare...cammino per stare bene...cammino per stare male...cammino per dimenticare...cammino per non soffrire...cammino per andare da qualche parte ceh non so nemmeno io qual'è...
E ieri l'ho fatto...ma ieri avevo uan meta...l'università...ho preferito camminare che prender u ntaxi...ero troppo sconvolta...una sola immagine nella testa...che ancora ora no nreisco a scacciare del tutto...

La Sedia di Lillà - Alberto Fortis - 1979

Stava immobile nel letto con le gambe inesistenti
e una piaga sulla bocca che seccava il suo sorriso
mi parlava rassegnato con la lingua di chi spera
di chi sa che e' prenotato sulla Sedia di lilla'
Ogni volta che rideva si stracciavano le labbra
e il sapore che ne usciva era di stagione amara
le sue rughe di cemento lo solcavano di rosso
prontamente diluito da una goccia molto chiara
"penso troppo al mio futuro" mi diceva delirando
"penso troppo al mio futuro, penso troppo e vivo male
penso che fra più di un anno cambieranno i miei progetti
penso che fra più di un anno avro' nuove verita'
tu non farmi questo errore vivi sempre nel momento
cogli il giorno e tanto amore cogli i fiori di lilla'"
"Quanti amici hanno tradito" continuava innervosito
"quanti amici hanno tradito per la causa dell'Amore"
sono andato a casa sua sono andato con i fiori
mi hanno detto che era uscito che era andato a passeggiare
ma vedevo un'ombra appesa la vedevo dondolare
l'ombra non voleva stare sulla sedia di lilla'

lunedì 7 luglio 2008

UAU...un fien settimana all'insegna DEL BASKET!
Come ogni anno (1) in questo periodo inziano a fiorire i tornei "street ball"
dei 3vs3 fatti su playground...
e come ogni anno (2) io e qualceh mia amica di squadra partecipiamo allo "Stree Basket Village" di TorreAnnunziata...
Ho iniziato a rspirare basket sabato pomeriggio alle 18 e (a parte la pausa di domanica mattina) ho finito ieri notte alle 2!!!!
Certo non ho giocato epr tutto il tempo...anche se, mi piacerebbe, davvero tanto, fare una 24h di basket....

Come ogni anno (e 3) noi ragazze siamo semrpe poche...e non risuciamo a fare un girone solo femminile al max siamo 4 o 5...e qunid ci tocca giocare contro i ragazzi...

Sabato abbiamo presnetato l'iscrizione per ultime...e ci hanno messo in ungirone con i "giovini" più grandi i seniores....e abbiamo eprso tutte e due le partite...però senza fare figure di niente...ci siam giocate le ns partite...anzi io ho pure graffiato un paio di gigantoni...(si una volta finito i lcampionato ritorno un pò più donna e mi facci crescere le unghie!! :) ) ma vista la loro stazza mi sono subito scusata...

la seconda giornata stasera....ora devo studiare...o provare a studiare...e mi squilla il telefono...

venerdì 4 luglio 2008

Jack si sentì correre un brivido improvviso per la schiena. "E' passato un angelo," pensò.

Shining - Stephen King

Mi paice tanto pensare ceh...ogni volta ceh ascolto uan canzone che mi fa venire i brividi...possa essere passato un angelo nelel vicinanze...
JEFF BUCKLEY con GRACE
su radio capital ORA....

brividi brividi brividi...as usual quando sent oJeff...sopratutto in radio....

Con questo caldo, e l'esaurimento studio... poi è l'ideale...

GRazie Angioletto mio...GRAZI GRAZIE GRAZIE...

e gazie anceh a radiocapital!! :)

giovedì 3 luglio 2008

Chi tene 'o mare
s'accorge 'e tutto chello che
succede
po' sta luntano
e te fa senti' comme coce.
Chi tene 'o mare 'o ssaje
porta 'na croce.
Chi tene 'o mare cammina
c'a vocca salata
chi tene 'o mare o ssape ca
è fesso e cuntento.
Chi tene 'o mare 'o ssaje
nun tene niente…

PinoDaniele - Chi Tene o'Mar - 1979

mercoledì 2 luglio 2008

uà i n questigiorni sto facendo il perito musicale....
dopo la storia su hardsun..chi ha copiato chi...ne ho trovata un'altra...
si tratta de "alla fiera dell'est" di branduardi...
Ho sempre visto una somuiglianza di "idee" nel testo, con uan canzone che ascoltavoquando ero piccola e mi piaceva tanto, della nuova compagnia di canto popolare (gruppo partenopeo che i miei genitori mi hanno fatto amare) la canzone è "Rancio e Mosca"...cercando conferme sul web..ho trovato ceh si Rancio e mosca è uscita un anno prima della fiera dell'est (1975 vs 1976)....ma continuando le ricerche ho letto che quella di branduardi è un adattamento di un canto pasquale ebraico "had gadyà".
Ora mi chiedo: anche la Nccp si è ispirata a sto canto ebraico?mah...
cmq vi lascio il testo...

Esce lu rancio dalla ranceria
pe' se mangià la mosca malandrina
rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca
Esce il topo dalla toperia,
pe' se mangià il rancio malandrino
topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca
Esce la zoccola dalla zoccoleria
pe' se mangiare il topo malandrino,
zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Ed esce il gatto dalla gatteria
pe' se mangià la zoccola malandrina
gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Esce il cane dalla caneria,
pe' se mangiare il gatto malandrino,
cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca
Esce il ciuccio dalla ciucceria
pe' se mangiare il cane malandrino
ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca,
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Esce il cavallo dalla cavalleria,
pe' se mangiare il ciuccio malandrino
cavallo, ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Ed esce il porco dalla porcheria
pe' se mangià il cavallo malandrino
puorco, cavallo, ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca,
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Esce il voia dalla voieria,
pe' se mangiare il porco malandrino
voia, puorco, cavallo, ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca,
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Esce la tigre dalla tigreria
pe' se mangiare il voia malandrino
tigre, voia, puorco, cavallo, ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca,
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
Esce il lione dalla lioneria,
pe' se mangià la tigre malandrina
lione, tigre, voia, puorco, cavallo, ciuccio, cane, gatto, zoccola, topo, rancio e mosca e fuje madama ca mammeta sosca
sempe lu rancio va appriesso alla mosca.
 


Episodio di "Casa Little Zingoide" alla fine di qeusto pezzo si sentono delle voci ceh fanno "eh guagliù calmammece nu poc'...calmammece nu poc'...Severino, severino Calmate nu poc'"
Severino è Severino Gazzelloni ceh impazza col suo flauto...e non si ferma...
Ioda piccola ridevocome una matta quando sentivo stopezzo...perchè no ncapivo Severino...
ma SEDERINO...mi faceva ridere...ah beata innocenza...ahahahahahahaha

martedì 1 luglio 2008

NEXT you EAT the banana!!!!

Da anni, ormai, sono iscritta a C@C@o il quitidiano delel buone notizie, di jacopo fo..ogni giorn ovia mail inviano notizie, ceh adifferenza di quelle date ai Tg, fanno sorridere, e a volte son oanceh buone notizie...stran oma vero...

eccone una arrivata oggi:Storie di ladri
La polizia della Contea di Frederick, nel Maryland, sta dando la caccia al ladro che qualche giorno fa armato di una banana ha tentato di rapinare un negozio.
Dopo aver messo a soqquadro il locale, l'uomo ha estratto il frutto e ha iniziato a colpire il commesso, il quale ha estratto un coltello.
E' finita in banana split.

ho subtio pensato ceh il commesso di sicuro conosce il flying circus dei MONTY PYTHON,ifnatti loro negli anni settanta insegnavano la "self- defence against fresh fruit" e uno di questi frutti era proprio la banana!!!!
Ha seguito i loro insegnamenti..che dire..i monty python sono semrpe stati avanti!!! ceh geni!!

"first of all you force him to drop the banana!Next you EAT the banana, thus disarming him!" ahahaahahahah

eccoli...gustatevi lo sketch!