lunedì 17 marzo 2008

"la consapevolezza della precarietà di ogni cosa ti permette la conquista del potere del non attaccamento"

perchè è così difficile capir e accettare stacosa???? me lo ditE?????EH??
poteri vivere molto ma molto meglio...chiunque potrebbe vivere molto meglio!!

1 commento:

  1. utente anonimo17 marzo 2008 19:16

    Io, PENE, rivendico un

    congruo adeguamento

    economico e normativo per le

    seguenti motivazioni:


    1. Lavoro impiegandomi fisicamente.

    2. Lavoro in profondità.

    3. Lavoro in un posto umido.

    4. Lavoro in un ambiente buio e senza aria condizionata.

    5. Lavoro ad alte temperature.

    6. Lavoro a rischio di malattie infettive.

    7. Lavoro con la testa.

    8. Lavoro soprattutto di notte senza il pagamento degli straordinari.

    9. Lavoro anche nei week-end senza il riposo compensativo.




    REPLICA DELL'AZIENDA


    L'Azienda non riconosce la validità delle richieste formulate

    poiché da una serie di rivelazioni derivanti dal controllo di

    gestione,risulta che il succitato PENE:


    1.Non lavora per otto ore consecutive, comunque MAI quanto sarebbe opportuno

    2. Si addormenta spesso sul posto di lavoro dopo una breve attività lavorativa.

    3. Si riposa molto fra un lavoro e l'altro.

    4. Non mantiene il posto di lavoro pulito al termine della sua attività.

    5. Non ha iniziativa, per farlo lavorare seriamente bisogna stimolarlo.

    6. Difficilmente accetta di fare un secondo turno consecutivo.

    7. A volte lascia il posto di lavoro prima di aver concluso la sua attività.

    8. Non sempre obbedisce alle esigenze dei superiori.

    9. Non sempre è fedele al suo posto di lavoro ma, a volte, svolge intensa

    attività con la concorrenza.

    10. Inoltre, lo si vede entrare ed uscire continuamente dal suo posto di

    lavoro trascinando due borse sospette.

    RispondiElimina